Domenica 25 febbraio, il Consorzio Tutela Provolone Valpadana, nell’ambito del progetto “CHOOSE YOUR TASTE, SWEET OR SPICY, ONLY FROM EUROPE” si è unito ad AIFB, Associazione Italiana Food Blogger, per confrontarsi sull’esperienza e la narrazione del cibo nel “Verso e Metaverso”, attraverso riflessioni e previsioni sulle evoluzioni future nell’interscambio tra reale e virtuale.

L’appuntamento, che ha avuto luogo a Caldogno, in provincia di Vicenza, all’interno della rassegna “Scienza & Conoscenza” della Pro Loco Caldogno, ha sancito la collaborazione tra queste realtà, che negli ultimi due anni hanno condiviso degustazioni, webinar e sfide culinarie.

Nella giornata di ieri, in particolare, tutta l’attenzione si è concentrata sul futuro della narrazione legata al cibo, specialmente su come odore, sapore e tatto verranno trattati nel metaverso e raccontati dall’AI. È stato un momento di riflessione che ha coinvolto l’esperta in filosofia della scienza, Pamela Boldrin, l’autore e divulgatore scientifico Alessandro Di Flaviano, l’esperto di public speaking, comunicazione digitale e metaverso Andrea Liotto, il giornalista e scrittore Giuliano Ramazzina e la presidente dell’AIFB, nonché gastronoma e autrice di programmi televisivi, Anna Maria Pellegrino.

A seguire, il Provolone Valpadana DOP si è reso protagonista di un percorso di degustazione sensoriale condotto da Valentina Bergamin, riconosciuta dall’Associazione Nazionale Assaggiatori Formaggio (O.N.A.F.) miglior Assaggiatore d’Italia 2019 e membro della Guilde Internationale des Fromagers. Valentina ha accompagnato i presenti attraverso una progressione gustativa, soffermandosi sul profilo sensoriale del Provolone Valpadana DOP nelle sue due accezioni dolce e piccante, nonché sulla maestria casearia e la storicità di un formaggio che vanta una straordinaria varietà di forme e dimensioni.

La partnership con l’Associazione Italiana Food Blogger rientra nell’ambito delle attività promozionali previste dal progetto  “CHOOSE YOUR TASTE, SWEET OR SPICY, ONLY FROM EUROPE”, campagna triennale che gode del co-finanziamento dalla Commissione Europea e si propone di migliorare il grado di riconoscibilità dei prodotti a marchio europeo di qualità e aumentarne competitività e consumo.